Benvenuto su Ars Religiosa - Vendita online di articoli religiosi

Camice sacerdote manica raglan

Camice liturgico per sacerdote, ordini minori, ministranti
Prezzo base, tasse incluse38,75 €
Prezzo di vendita31,00 €
Sconto-7,75 €
Misure camice
Tessuto
24h.gif

Fai una domanda su questo prodotto

Camice liturgico per sacerdote, ordini minori, ministranti

Camice sacerdote, ordini minori, ministranti lavorato con pregio da abili artigiani italiani che realizzano con maestria questo camice luturgico sacerdotale molto fresco disponibile in tessuto mistocotone o poliestere.
Modello con manica raglan.
Il tessuto in cotone e poliestere, molto usato nei merletti per tovaglia d'altare, racchiude in sé tutte le caratteristiche di una delle fibre naturali per eccellenza, mescolate alle qualità sintetiche più efficaci, messe a punto dall’uomo. Di fatto, dalla fibra naturale si ottengono filati che si contraddistinguono per lucentezza e robustezza, così come setosità. Una delle peculiarità più importanti di questa materia prima è la sua traspirabilità e la delicatezza sull’epidermide, che viene protetta dalle irritazioni. A questa prima caratteristica si aggiungono l’igroscopicità, ovvero la sua capacità di assorbire il sudore, e l’isolamento termico, anche se, quest’ultimo è inteso solo come ottimo conduttore del calore, ma non come protettivo dell’epidermide dal freddo. È inoltre, un materiale antistatico molto flessibile, che non conduce energia elettrica e non infeltrisce ma sgualcisce facilmente. Le caratteristiche negative di questa fibra naturale vengono annullate grazie al contemporaneo uso di fibre sintetiche.
Una scelta ben precisa, di seguito esposta, ci ha fa preferire il poliestere come tessuto utilizzato: l'immissione in commercio del primo poliestere per uso tessile è avvenuta nel 1948 in Inghilterra, con il marchio commerciale Terylene. Da quel momento il poliestere cominciò ad essere ampiamente utilizzato nell'industria tessile, che ancora oggi costituisce il suo campo d'applicazione principale. La così ampia diffusione del poliestere nell'industria tessile si deve ad alcune sue caratteristiche importanti:
è molto lucido e, se opportunamente lavorato, può anche risultare morbido e vellutato al tatto; senza specifiche lavorazioni, invece, di per sé il poliestere risulta abbastanza ruvido a contatto con la pelle;
offre un'elevata resistenza all'abrasione e alla lacerazione, comparabile a quella del nylon con il quale viene spesso mischiato; per questo può essere utilizzato come tessuto esterno delle giacche a vento;
è un materiale piuttosto elastico e non sgualcisce (non si stropiccia, mantiene la piega e tende a riacquisirla anche dopo i lavaggi, permettendo di evitare la stiratura) risulta inattaccabile da muffe e batteri
è idrorepellente e non assorbe macchie e umidità;
può essere reso un buon traspirante, per lasciare passare il vapore acqueo prodotto dal corpo; per guadagnare tale caratteristica, le fibre di poliestere devono essere opportunamente lavorate in modo da creare dei canali interni che sfruttino il fenomeno della capillarità;
offre un buon isolamento termico (le fibre di poliestere HCS, ovvero cave e siliconate sono molto utilizzate per imbottiture di giacche a vento e materassi, e rappresentano la migliore alternativa sintetica al piumino d'oca);
asciuga velocemente.
Molto dipende chiaramente dallo spessore, dalla sezione e dal tipo di lavorazione a cui il poliestere viene sottoposto; basti pensare che questo materiale dà origine sia a tessuti estremamente leggeri e traspiranti (come CoolMax), sia a tessuti particolarmente resistenti utilizzati per corde e capi d'abbigliamento impermeabili e molto resistenti (Dacron). Anche l'alcantara, piuttosto morbido, leggero e vellutato, è un tessuto sintetico realizzato per il 68% in poliestere.

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.

Categorie

Ars Religiosa è proprietà di Religio - P.IVA 01606730800 - Servizi Web Marketing