Simone
Buonasera ,sono il titolare del ristorante al b***o a****o,volevo ringraziarvi la fiducia dimostratoci.
la merce è arrivata oggi,il bonifico effettuato
grazie
simone
(6)
Manuela
Ecco la mia valutazione:
Siete stati molto gentili e precisi. Velocissimi nel trovare tutti i prodotti richiesti e spedirmeli.
Il pacco era ben fatto ed il materiale corrispondeva perfettamente a ciò che cercavo.
Grazie per la disponibilità e la professionalità.
Manuela
(8)
Luca N*****o
Relativamente alla croce, sono veramente molto contento dell'acquisto: in rapporto al prezzo è un oggetto di ottima fattura e che sembra più prezioso del suo costo effettivo. L'unica pecca, a mio avviso, è la mancanza della ferita sul costato e del sangue in corrispondenza sia del chiodo dei piedi, sia della corona di spine.
Fantastico anche l'imballaggio: non si sarebbe potuto danneggiare nemmeno mettendosi d'impegno :)
 Ringraziandola nuovamente, porgo un cordiale saluto, Luca N*****o
(13)
Stefano B*******a

ottimo tutto impeccabile....grazie alla prossima Stefano B*******a

(14)
Daniele N******i

Mi sembra molto buona, sono già diverse volte che la prendo! il corriere è arrivato regolare! Daniele N******i

(17)
Enrica M******a
ho ricevuto oggi il pacchetto grazie tutto perfetto
enrica
(15)
Michael M******f

La cera liquida da voi fornito, è di buona qualità e siamo soddisfatti, e possiamo raccomandarlo a chi ne ha bisogno.
saluti

Michael M******f

(20)
C*****a

Gli articoli ricevuti rispondono alle mie aspettative. Grazie C*****a

(19)
V**********i
Buonasera, come sempre la ditta ha mostrato cortesia, celerità nella spedizione e conformità a quanto ordinato. Pienamente soddisfatto. Ringrazio sentitamente.
(20)
G*****o

ottimo grazie!

(22)
don L***i
Buongiorno, ordine ricevuto velocemente e con prodotti come previsto. Grazie Cordiali saluti
(16)
Andrea F******i

Buonasera, sono molto soddisfatto del prodotto, era proprio come lo volevo, ed è ben curato.Grazie Andrea F******i

(19)
Daniela I*****o

Buon vino da messa ottimo rapporto qualitâ prezzo e molto seria e precisa la spedizione. Daniela I*****o

(24)
don Leonardo P******a

Reliquiario perfetto, come da descrizione. Personale molto disponibile alle richieste e preciso nella consegna secondo i tempi stabiliti. Grazie! don Leonardo P******a

(28)
Luciano B*****i

Buongiorno, sono soddisfatto dei prodotti ricevuti e del servizio. Cordiali saluti. Luciano B*****i

(46)
Danilo F**s


Molto soddisfatto, consegna velocissima, di sicuro ancor prima di aver ricevuto il bonifico, non importa la cifra è il gesto molto cortese da parte Vostra che ha molta importanza. Penso e spero di poter fare ancora acquisti c/o di Voi e non mancherò di farVi una pubblicità più che ottima.

 
grazie
saluti sinceri
 Danilo F**s
(49)
Marco C*******i

Sono pienamente soddisfatto del prodotto e della fattura eseguita. Complimenti.
Auguri di buon Natale. Marco C*******i.

(55)
Sig.ra I*****o
  • Per quanto riguarda la consegna tutto ok molto rapida per quanto riguarda la qualità del prodotto non l'ho ancora assaggiato appena lo farò vi farô sapere
    Sig.ra I*****o
(70)
don Paolo B*******o
arrivato, tutto ok, grazie!
don Paolo B*******o
(66)
Don Pier Paolo M******i
Buongiorno.
Il vostro servizio è stato impeccabile in ogni aspetto. Grazie
Don Pier Paolo M******i
(70)

Campana 315

Email
Campana
Valutazione: Nessuna valutazione
Prezzo:
Prezzo Base con IVA: 31,25 €
Prezzo di vendita: 25,00 €
Sconto: -6,25 €
14d.gif
Descrizione

Campanello in ottone

Il suono di una campana o quello che ne derivò, cioè il suono di un campanello da altare, servivano a sottolineare particolari momenti, nei quali le sacre specie venivano mostrate (elevazione alla consacrazione durante la messa o la benedizione eucaristica); accanto a ciò, in occasione del trasporto pubblico dell'eucaristia per la comunione ai malati o per il viatico, il suono di un campanello richiamava l'attenzione sul Santissimo.
Il nostro campanello, con pratico manico in legno per una presa più sicura e salda, è tornito in ottone, una lega ossidabile formata da rame (Cu) e zinco (Zn), è un materiale duttile, malleabile ed ha una buona resistenza alla corrosione. Rispetto al rame presenta valori più elevati di durezza, resilienza e fusibilità (fonde a 1015 gradi celsius) ed è resistente al calore, ciò premette una dispersione ottimale dal calore impedendo la fusione con la parte sottostante. Altezza cm 25.
Nell'enciclica Annus Qui Hunc, Papa Benedetto XIV, datata 19 febbraio 1749, nell'imminenza dell'Anno Santo del 1750, raccomanda che le Chiese siano ordinate e pulite, richiama l'attenzione sulle celebrazioni liturgiche, ed esorta il clero ad utilizzare musiche e canti adatti a suscitare la devozione dei fedeli. Egli, sottolineava come, al di fuori dell'organo. siano da accettare solo quegli strumenti che sostengono,senza soffocarle, le voci dei cantori. Viene enumerata una serie di strumenti che, per tale motivo, sono vietati nella musica da chiesa, come trombe, flauti e oboi. Quanta poca efficacia abbiano avuto tali divieti, lo mostra non solo il fatto che proprio tali strumenti svolgono un ruolo eminente nelle composizioni del classismo viennese, ma anche il fatto che i divieti dovevano venire sempre di nuovo emanati, da ultimo da Pio X. In senso ampio rientrano tra gli «strumenti» anche le campane e i campanelli, che all'inizio, a motivo del loro uso nei culti pagani e per le concezioni apotropaiche legate alla loro utilizzazione (per scacciare gli spiriti cattivi), soggiacquero al rifiuto nei confronti della musica e degli strumenti musicali da parte del cristianesimo primitivo. Tuttavia, particolarmente nell'ambito monastico, la campana poteva affermarsi (accanto al simandrom), una specie di battola utilizzata ancora oggi nei monasteri ortodossi), a partire dal IV secolo, come strumento da segnale o da richiamo per l'uso extraliturgico. Da ciò il passo era breve per l'uso liturgico delle campane per segnalare l'inizio della liturgia. Ma le campane utilizzate per uno scampanio non sono documentate prima del VII secolo. Quanto più grande era l'apparato campanario, tanto più potevano svilupparsi, soprattutto nei monasteri, le norme sull'uso delle campane, che, secondo le circostanze e le feste, stabilivano il suono delle diverse campane grandi e piccole. Anche alcune concezioni apotropaiche (ad esempio lo «scampanio per il temporale», che doveva proteggere dalla caduta di fulmini) si sono legate, fino all'epoca moderna, allo scampanio delle campane. La campana o il campanello da altare sorsero nel contesto della pietà eucaristica, quale si era sviluppata durante l'alto medioevo e che aveva il proprio centro nell'atto di guardare le sacre specie.

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.

Altri prodotti

Il Portale web "Ars Religiosa" utilizza cookies propri e di terze parti per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Per le informazioni tecniche e legali sui cookies è possibile consultare Wikipedia alla voce "Cookie". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo vedi la nostra Informativa sui Cookies.

Accetta cookies da questo sito.