PaoloB***o

Un servizio degno di lode, che prende il proprio lavoro sul serio e non si tira indietro davanti alle difficoltà e ai problemi legati ai possibili sbagli dei fornitori.
Continuerò a servirmi da voi. Paolo Buono

(6)
Cortes

Buenos días!!! Las medallas me llegaron el 20 de junio y MUY BIEN!!!. Millones de gracias!!!
Tendría una pregunta: nos gustaría pedir otras 200 medallas más de la Virgen María che sciogli i nodi. Es posible? Cuánto tiempo y dinero sería? Muchas, muchas gracias y q la Virgen q desata los nudos les acompañe siempre. Cortes

(19)
Poalo B***o

Grazie mille per l'avviso, come sempre non mancate di cortesia e serietà. Sempre contento di servirmi da voi. Paolo B***o

(21)
FABIO
Tutto ok grazie. Fabio by mobile
(23)
M. L. F***o

Soddisfazione piena, ottimo servizio. Grazie. Abbiamo già provveduto ad un altro ordine.
M. L. Frigo

(15)
Tommaso T******o

Spett.le Ars Religiosa,
l'ordine di cui sopra è stato consegnato nei tempi previsti ed era perfettamente integro nel suo imballo.
La merce ha soddisfatto le mie aspettative qualitative ed economiche nonostante il ricamo sulla vestina risulta essere non centrato e leggermente inclinato. Saluti Tommaso T******o

(21)
Mario R*******a

Sono rimasto soddisfatto del prodotto la tempistica e la disponibilità...a presto per nuovi acquisti. Mario R*******a

(30)
P. Sebastián

Venga il tuo Regno! Devo ringraziare la efficacia ed il buon lavoro di communicazione e tempistica che hanno. Auguri!!! Nella mia prossimo acquisto siccuramente penserò in voi come priorità. In Cristo, P. Sebastián R*******z, LC

(23)
Armando S********i - Trento

Spett.le Ars Religiosa,
    Ringrazio per la pronta spedizione del mio acquisto ricevuto con anticipo sui tempi previsti.
    Sono soddisfatto dell'oggetto di come si presentava in figura e ricevuto confezionato con cura. Grazie.
    In futuro mi rivolgerò ancora a Voi. Cordiali saluti. Armando S********i - Trento

(39)
Gug********i

Buongiorno, relativamente all'ordine n. 14500723, sono soddisfatto della cera liquida che ho comprato da voi. Nella lampada del Santissimo un litro dura circa 3 settimane, direi che va bene. Gug********i

(43)
Giordano

Come vostro solito tutto perfetto e veloci nella consegna..una garanzia. Giordano

(41)
Don Co*******o

Tutto bene grazie articolo arrivato e presto utilizzato. Don Co*******o

(49)
P****i

La merce è perfetta e la spedizione è stata velocissima, i prezzi ottimi, quando avrò bisogno di altro so a chi rivolgermi. P****i

(45)
Sophie de Puy*****t

Buongiorno. Abbiamo ricevuto i cordoni ieri. Grazie mile! Sophie de Puy*****t

(48)
P Giovanni

Era il mio primo acquisto! Bravissimi! Continuate così, puntualità, convenienza e prezzo. Grazie P Giovanni

(49)
Cristina

Buongiorno, merce ricevuta, l'articolo ordinato, croce in filigrana è come me l'aspettavo, ben fatta.
Ottimo servizio. Grazie e alla prossima. Cordiali saluti. Cristina

(52)
Fr. Carlo C*****i

Grazie. Tutto molto bene. La merce è arrivata due o tre giorni fa. Fr. Carlo C*****i

(63)
p. Serafino T******i

gentili amici, di recente ho fatto un acquisto presso di voi, scatole di cera liquida (in allegato metto tutti gli estremi dell'acquisto). I prodotti sono regolarmente arrivati, vanno benissimo e vi ringrazio. Auguri di ogni bene. p. Serafino T******i

(70)
Federico

Gentilissimo Signore! la ringrazio per la sua gentilezza e professionalità!!!non vedo l'ora di ricevere il pacchetto!!!anche perché sto attraversando un periodo molto difficile e particolare della mia vita..la Croce Medaglia di S.Benedetto mi sarà di grande aiuto ne sono certo(69)

r**a gaetano

buon pomeriggio sn il sign r**a gaetano ho ricevuto il pacco con la madonna di fatima   sn rimasto contento   belissima statua

(83)

Anello Padre Nostro M039

Email
Anello Padre Nostro
Valutazione: Nessuna valutazione
Prezzo:
Prezzo Base con IVA: 2,31 €
Prezzo di vendita: 1,85 €
Sconto: -0,46 €
Misure anello

24h.gif
Descrizione

Anello in acciaio con la preghiera del Padre Nostro incisa

Il Padre nostro (in latino Pater Noster, in greco Πάτερ ἡμῶν) è la più conosciuta delle preghiere cristiane. Il nome, "Padre Nostro", deriva dalle parole iniziali della preghiera, ma è chiamata anche "Preghiera del Signore". Secondo quanto riportato nel Vangelo secondo Luca (11,1), la preghiera fu insegnata da Gesù ai suoi apostoli quando, mentre egli si era ritirato in preghiera, gli apostoli stessi gli chiesero che insegnasse loro a pregare, così come Giovanni Battista aveva insegnato ai suoi discepoli.
Originale greco (testo di Matteo)
Πάτερ ἡμῶν ὁ ἐν τοῖς οὐρανοῖς/ἁγιασθήτω τὸ ὄνομά σου·/ἐλθέτω ἡ βασιλεία σου·/γενηθήτω τὸ θέλημά σου,/ὡς ἐν οὐρανῷ καὶ ἐπὶ τῆς γῆς·/τὸν ἄρτον ἡμῶν τὸν ἐπιούσιον δὸς ἡμῖν σήμερον·/καὶ ἄφες ἡμῖν τὰ ὀφειλήματα ἡμῶν,/ὡς καὶ ἡμεῖς ἀφίεμεν τοῖς ὀφειλέταις ἡμῶν·/καὶ μὴ εἰσενέγκῃς ἡμᾶς εἰς πειρασμόν,/ἀλλὰ ῥῦσαι ἡμᾶς ἀπὸ τοῦ πονηροῦ./[Ὅτι σοῦ ἐστιν ἡ βασιλεία καὶ ἡ δύναμις καὶ ἡ δόξα εἰς τοὺς αἰῶνας·]/ἀμήν.
Traslitterazione:
Pater hēmōn, ho en tois ouranois/hagiasthētō to onoma sou;/elthetō hē basileia sou;/genethetō to thelēma sou,/hōs en ouranō, kai epi tēs gēs;/ton arton hēmōn ton epiousion dos hēmin sēmeron;/kai aphes hēmin ta opheilēmata hēmōn,/hōs kai hēmeis aphiemen tois opheiletais hēmōn;/kai mē eisenenkēs hēmas eis peirasmon,/alla rhusai hēmas apo tou ponērou./[Hoti sou estin hē basileia, kai hē dúnamis, kai hē doxa eis tous aiōnas;]/Amēn.
Traduzione latina (Vulgata)
Pater Noster qui es in cælis:
sanctificetur nomen tuum;
advenĭat regnum tuum;
fiat voluntas tua,
sicut in cælo, et in terra.
Panem nostrum cotidianum
da nobis hodie;
et dimitte nobis debĭta nostra,
sicut et nos dimittĭmus
debitorĭbus nostris;
et ne nos inducas in tentationem;
sed libĕra nos a malo.
Amen.
L'aggettivo supersubstantialem dell'originale traduzione della Vulgata è stato sostituito successivamente da cotidianum, come nella versione qui riportata. Da notare anche l'espressione ne nos inducas in tentationem, che presenta anche una particolarità grammaticale tipica del latino post classico: l'imperativo negativo nel latino classico era espresso con la forma ne + congiuntivo perfetto ovvero ne nos induxeris in tentationem, mentre la Vulgata usa il congiuntivo presente.
Traduzione italiana (versione in uso nella liturgia cattolica)
Padre nostro, che sei nei cieli,
sia santificato il tuo nome,
venga il tuo regno,
sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra.
Dacci oggi il nostro pane quotidiano,
e rimetti a noi i nostri debiti
come noi li rimettiamo ai nostri debitori,
e non ci indurre in tentazione,[1]
ma liberaci dal male.
Amen.
Traduzione italiana (versione in uso presso la Comunità evangelica valdese)
Padre nostro, che sei nei cieli,
sia santificato il tuo nome,
venga il tuo regno,
sia fatta la tua volontà
come in cielo anche in terra.
Dacci oggi il nostro pane quotidiano,
e rimetti a noi i nostri debiti,
come anche noi li rimettiamo ai nostri debitori
e non esporci alla tentazione,
ma liberaci dal Male.
Tuo è il Regno, la potenza e la gloria nei secoli dei secoli.
Amen.
(Le differenze rispetto alla versione in uso nella liturgia cattolica sono indicate in grassetto.)

Questo anello è realizzato in acciaio che è il nome dato a una lega composta principalmente da ferro e carbonio, quest'ultimo in percentuale non superiore al 2,11%: oltre tale limite, le proprietà del materiale cambiano e la lega assume la denominazione di ghisa. Il carbonio si presenta esclusivamente sotto forma di cementite o carburo di ferro. Le particelle di cementite presenti nella microstruttura dell'acciaio, in determinate condizioni, bloccano gli scorrimenti delle dislocazioni, conferendo all'acciaio caratteristiche meccaniche migliori di quelle del ferro puro. Gli acciai sono leghe sempre plastiche a caldo, cioè fucinabili, a differenza delle ghise. In base al tasso di carbonio gli acciai si dividono in:
extra dolci: carbonio compreso tra lo 0,05% e lo 0,15%;
dolci: carbonio compreso tra lo 0,15% e lo 0,25%;
semidolci: carbonio compreso tra lo 0,25% e lo 0,40%;
semiduri: carbonio tra lo 0,40% e lo 0,60%;
duri: carbonio tra lo 0,60% e lo 0,70%;
durissimi: carbonio tra lo 0,70% e lo 0,80%;
extraduri: carbonio tra lo 0,80% e lo 0,85%.
Gli acciai dolci sono i più comuni e meno pregiati. Oltre al carbonio possono essere presenti degli ulteriori elementi alliganti aggiunti per lo più sotto forma di ferroleghe. In base alla composizione chimica gli acciai si possono distinguere in 2 gruppi: acciai non legati sono acciai nel quale i tenori degli elementi di lega rientrano nei limiti indicati dal prospetto I della UNI EN 10020; acciai legati sono acciai per i quali almeno un limite indicato del suddetto prospetto I viene superato. Per convenzione gli acciai legati si suddividono in: bassolegati: nessun elemento al di sopra del 5%, altolegati: almeno un elemento di lega al di sopra del 5. L'importanza dell'acciaio è enorme, i suoi usi sono innumerevoli, come anche le varietà in cui esso viene prodotto: senza la disponibilità di acciaio in quantità e a basso costo, la rivoluzione industriale non sarebbe stata possibile. Col passare del tempo le tecniche di produzione dell'acciaio si sono andate perfezionando e diversificando, per cui ai nostri giorni esistono molteplici tipologie di acciai, ciascuna relativa a diverse esigenze progettuali e di mercato.

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.

Il Portale web "Ars Religiosa" utilizza cookies propri e di terze parti per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Per le informazioni tecniche e legali sui cookies è possibile consultare Wikipedia alla voce "Cookie". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo vedi la nostra Informativa sui Cookies.

Accetta cookies da questo sito.